Tutti i migliori punti della Rod Laver Cup 2018 (Video)

A tanti appassionati la competizione-esibizione-torneo non piace, ad altri invece piace molto.

A noi però piace il tennis e quindi pensiamo che godersi 20 minuti abbondanti di grandi scambi e grandi colpi non sia poi così male!

Continua a leggere

John McEnroe non ha dubbi: GOAT? Roger Federer, naturalmente

“Rod Laver è il Babe Ruth del tennis Roger Federer il più grande tennista di tutti i tempi. Ci sono loro due dietro la Rod Laver Cup e questo basta per dire quanto è bella”. Parola di John McEnroe, che ha guidato il Team World in una (onorevole, tutto sommato) sconfitta contro l’Europa di Bjorn Borg sul tappeto nero dello United Center di Chicago.

Continua a leggere

El Toro vs Mr Fantastic: pronti per lo scontro finale

La corsa verso il top ranking ATP, mai come quest’anno, sarà avvincente per i nostri due supereroi. Rafa Nadal lascerà con ragionevole certezza punti ATP a Pechino e al master 1000 di Shanghai. Il suo infortunio al ginocchio durante il match con Del Potro allo US Open lo terrà infatti lontano dai confini cinesi.

Continua a leggere

Rod Laver non ha dubbi: “Nole vincerà ancora molti Slam”

L’undici volte vincitore di tornei del Grande Slam Rod Laver – leggenda vivente del tennis – è sicuro che Novak Djokovic, tornato sulla cresta dell’onda dopo due anni di profonda crisi tecnica e mentale, ora è il principale favorito per i prossimi Major. “Sono sicuro – ha detto l’australiano a FanSided – che Nole sia il più forte in questo momento e nei prossimi 2-3 anni abbia la possibilità vincere molti Slam“.

Continua a leggere

La sbroccata di McEnroe (e Kyrgios) contro il giudice di sedia

Poteva mancare la “sbroccata” di John McEnroe contro l’arbitro? Assolutamente no e infatti nel match di Rod Laver Cup tra Nick Kyrgios e Roger Federer (vinto agevolmente dallo svizzero), il coach americano ha preso le difese del suo tennista per una chiamata poco apprezzata del giudice di sedia. Da par suo l’australiano non è stato da meno, appellando l’arbitro come “delusional”, che in inglese non significa “deludente” come può suggerire la parole, ma “delirante”…

Continua a leggere

La Rod Laver Cup è la morte del tennis. Viva la Rod Laver Cup

“Questo è uno dei miei tornei preferiti, penso che ci giocherò anche dopo che mi sarò ritirato. Tanto è tutto concentrato in tre giorni, si può fare”. Tappeto nero, 20mila persone sugli spalti dello United Center di Chicago, show e tanti bei dollaroni. E’ la Rod Laver Cup, il torneo-non-torneo che mette di fronte, l’una contro l’altra, due squadre di tennisti composte da alcuni dei migliori giocatori europei e del resto del mondo. Guidate – da chi se non da loro? – rispettivamente da Bjorn Borg e John McEnroe.

Continua a leggere

Federer-Djokovic battuti da Sock-Anderson in Rod Laver Cup a Chicago

Il team capitanato da Bjorn Borg conduce 3-1 sul Resto del Mondo al termine della prima giornata di Laver Cup. A Chicago però fa notizia la sconfitta in doppio della coppia di fenomeni Federer-Djokovic, che hanno comunque regalato spettacolo allo United Center.

Continua a leggere

Il segreto del successo di Roger Federer? Non ho un crampo dal 1999

Per chi si stesse chiedendo come abbia fatto Roger Federer ad arrivare alla tenera età di 37 anni e riuscire a vincere ancora dei tornei Major in un mondo iper-competitivo, beh, il segreto è solo uno, parola del diretto interessato: “Ho sempre curato il mio corpo, mi sono sempre tenuto fisicamente in forma”.

Continua a leggere

E un’altra Francia-Croazia sia, due mesi dopo i mondiali di calcio

Dopo i primi due match tra Francia Spagna e Croazia Usa, entrambi sul 2 a 0, avevamo previsto un passaggio del turno scontato per i croati (avanti 4 a 0 nei precedenti in Davis Cup) e meno agevole per i francesi. In verità così non è stato. La Francia con Mahut e Benneteau (quest’ultimo si ritirerà a fine stagione) infatti liquida gli spagnoli Lopez e Granollers già nel match di doppio con un netto 6-0 6-4 7-6.

Continua a leggere